Freeride in sicurezza con guida

/Freeride in sicurezza con guida
Freeride in sicurezza con guida 2017-07-11T14:30:13+00:00
CALCOLA IL PERCORSO CON GOOGLE MAP

Trentino Climb, raggiungici, il divertimento è a portata di mano!

Partenza delle attività (canyoning)

Dal Passo del Brennero e da Verona:
Uscire dall’Autostrada del Brennero A22 al casello di Rovereto sud e proseguire fino a Riva Del Garda. Da Riva del Garda basta seguire la SS 240 della Val di Ledro.
In Val di Ledro trentino climb ha due sedi:

1)Partenza delle attività (canyoning): Arrivati al Lago di Ledro lo si costeggia verso Bezzecca, ancora avanti seguendo per Storo lungo la SS 240, si costeggia il Laghetto d’Ampola e dopo 1,5 km sulla sinistra si nota l’Albergo Ampola, al bivio per la strada per il Passo Tremalzo, noi siamo qui. GPS 45.864479 10.645583

2) Ufficio e palestra di arrampicata
Si raggiunge il paese di Pieve di Ledro(TN), all’altezza dell’Ufficio Turistico in via Nuova 7 Pieve di Ledro(TN)
Il nostro ufficio ha orario 17.00 – 21.00 aperto tutti i giorni.

Da Brescia:
Uscire dall’Autostrada A4 al Casello di Brescia est e proseguire lungo la Val Sabbia fino a Storo. Da Storo basta percorrere la SS 240 della Val di Ledro.

In Valle di Ledro trentino climb ha due sedi:
1)Partenza delle attività (canyoning): Da Storo percorrendo la SS 240 si raggiunge la Valle di Ledro dopo numerosi tornanti, quando la valle comincia ad aprirsi ed a tornare pianeggiante il nostro punto di ritrovo coincide con l’Albergo Ampola, il primo albergo che si incontra sulla destra al bivio per la strada per il passo Tremalzo.

Possono essere utili le coordinate del punto di ritrovo per le attività GPS 45.8664426   10.646135

2) Ufficio e palestra di arrampicata
Arrivati in Val di Ledro, si oltrepassa il Laghetto d’Ampola e si raggiunge il paese di Pieve di Ledro (TN), all’altezza dell’Ufficio Turistico in via Nuova 7
Il nostro ufficio ha orario 17.00 – 21.00 aperto tutti i giorni.

IN TRENO:
La stazione ferroviaria più vicina è quella di Rovereto, collegata giornalmente con pullman di linea o taxi (MB osso Service +39 3284189712) alla Valle di Ledro.

IN AEREO:
Gli aeroporti più vicini sono quelli di Brescia-Montichiari, Verona-Villafranca e Milano Orio al Serio (BG).

 

Chi è Mirko Corn?

“La mia esperienza è a vostra disposizione”

Mirko Corn Trentino Climb. Guida alpina dal 2003.

Sono nato il 12-07-1976 la mia carriera alpinistica inizia quando ero tredicenne nelle file della sat di Povo come giovane.

Qui i primi maestri ,mi insegnarono come legarmi ma sopratutto il rispetto e la prudenza per la montagna.

La SAT di Povo organizzava ogni estate delle uscite alpinistiche di media difficoltà, ovviamente ero presente, così iniziai a scalare le montagne ghiacciate (estate 1989) come la parete Nord della Wildspitze 3850 mt (la più bella salita di quell’estate).

Lo stesso autunno io e alcuni miei grandissimi amici cominciammo ad arrampicare dopo un breve corso organizzato sempre dalla SAT di Povo.

La crescita tecnica per me fu lenta se paragonata ai giorni nostri, dove allenatori seguono i loro giovani atleti con risultati incredibili.

La mia formazione fu da autodidatta con i miei amici d’ infanzia che ci vide impegnati in roccambolesce avventure finite sempre fortunatamente bene.

Tutto il 1995 mi vide impegnato nel servizio militare come istruttore di roccia nel corpo degli Alpini.

La prima grande crescita tecnica fu nell’ estate del 1996, grazie a Franco Corn guida alpina e fortissimo alpinista col quale ho scalato numerose pareti dolomitiche come lo spigolo dei Fassani in Vallaccia (la più bella realizzazione dell’ estate valutata 7 A3 ).

Avevo 20 anni, da allora il mio costante impegno mi vede concentrarmi ogni anno su obiettivi sempre più impegnativi , almeno a me sembrano tali.

Frequentai i corsi per diventare guida alpina nel 2001. Servono a formare un professionista della montagna ma oltremodo è un interscambio di esperienze tra partecipanti e formatori, corsi che aiutano notevolmente a migliorare la tecnica in montagna.

Mirko Corn- Trentino Climb La cerchia di alpinisti e di probabili compagni di avventura si allargò notevolmente e conteporaneamente le capacità tecniche.

Per questi ultimi anni riesco a percorrere vie di riferimento in Dolomiti tracciate dai più forti alpinisti come Rolando Larcher (Attriti verticali zero, 7c max 7b obbligatorio), Maurizio Giordani (Specchio di Sara 7c ) Roland Mitterstainer (Vogel frai 7b+), Adam Olznec (Plicka 7+ ), Oscar Celva (Rosa Selvatica 7 c ), Bruno Pederiva-Heinz Mariacher (Tuoni e fulmini 7c), Igor Coller (Via attraverso il Pesce 7 b ), Maurizio Zanolla (Lucertola schizzofrenica 7b), Ivo Rabansen la famosa cordata Maffei Frizzera (Il canto del cigno 7b+).

Sono 10 anni che l’ inverno mi trasferisco in val di Fassa e Fiemme.

I primi anni lavoravo nella preparazione delle piste da sci. Poi come guida alpina: freeride in Dolomiti, cascate di ghiaccio, ciaspolate.

In questi anni ho sfruttato tutto il tempo a disposizione per conoscere le montagne della zona penso di aver percorso quasi tutti i fuoripista e canali di questo angolo delle Alpi (Canale-Holzer, Marmolada, val Mesdì, Setus Culeia, Canali del Cristallo ……..).

Ho maturato l’ esperienza per far divertire in sicurezza il cliente che chiede la consulenza di una guida alpina per vivere una fantastica giornata in montagna. Mirko Corn, esperto in Freeride in sicurezza